Skip to content

Liberarsi di Sky in pochi semplici passi

24 marzo 2009

Era da un po’ che pensavo di chiudere l’abbonamento a Sky.
Ero abbonato al cinema, lo sport non mi interessa.
Raramente trovavo film che incontravano il mio gusto perciò quando ho ricevuto a Giugno l’annuncio del prossimo aumento del canone, che sarebbe arrivato a 39 euro al mese, l’ho preso come uno stimolo per inviare la raccomandata di disdetta.
Ultimamente le cose sono diventate ancora più semplici grazie alla legge Bersani.

Questa operazione ha portato come effetto immediato un risparmio annuale di ben 468 euro.

La fase sucessiva è la ricerca di nuovi contenuti da vedere la sera ma non solo.

Queste sono le principali alternative:

* molte biblioteche offrono un vasta gamma di VHS e DVD da prendere in presito gratuitamente per almeno una settimana. Se vi trovate in grandi città, ad esempio Milano, potete accedere a diversi circuiti di biblioteche ampliando notevolmente l’offerta. Io utilizzo normalmente questi due circuiti: CSBNO e le biblioteche rionali di Milano.
* utilizzo reeplay.it per accentrare in un unico punto i filmati che trovo durante il giorno in rete per poi sincronizzare il mio ipod e vedere i filmati quando sono in giro o a casa

Ricapitolando, questi sono i semplici passi per liberarsi di SKY:

* recuperare il codice cliente (se non lo trovate chiamate l’assistenza di Sky e fatevelo dire)
* inviare la raccomandata di disdetta all’indirizzo (SKY Italia Servizio Clienti SKY Casella Postale 13057 20130 Milano)
* cercare la biblioteca a voi più vicina
* iscriversi a reeplay.it

In un prossimo post vi spiegherò come vedere film interessanti, senza spendere un euro!

Annunci
2 commenti
  1. Luca permalink
    25 marzo 2009 14:49

    Puoi anche risparmiala la raccomandata… è sufficiente una email dal sito sky.it sezione “contatta sky”

    • pier permalink*
      26 marzo 2009 21:14

      Grazie Luca, non lo sapevo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: